A cosa serve l'aceto di mele per i capelli

Come usare l'aceto di mele per i capelli

Ti hanno detto meraviglie su quanto è buono l'aceto di mele per i capelli, ma non sai bene a cosa serve? Ti hanno dato un'ottima raccomandazione! In questo articolo scoprirai tutti i benefici dell'aceto per i capelli e come usarlo. Non te lo perdere!

Per cosa è buono l'aceto di mele per i capelli

Come già saprai, l'aceto di mele è uno dei condimenti per insalata più popolari, tra gli altri usi culinari che possiede. Il buono è che, grazie all'apporto di molte ricerche, si è scoperto che è anche un tonico miracoloso sia per la pelle che per i capelli.

L'aceto di mele per i capelli è ottimo perché contiene molti enzimi e batteri benefici che aiutano a mantenere i capelli sani e pieni di vita. I tuoi capelli producono il proprio olio naturale chiamato sebo, che ha la funzione di idratarli, con un PH normale che dovrebbe trovarsi tra il 4,5 e il 5,5.

Quando questo livello di acidità si mantiene, il cuoio capelluto è protetto dall'infezione di funghi e batteri, che garantisce la salute dei capelli. Sfortunatamente, molti shampoo e altri prodotti per i capelli sbilanciano il PH naturale, rovinando i capelli.

A cosa serve l'aceto di mele? Essendo ricco di acido acetico, ha un livello di PH simile a quello del capello, può aiutare a mantenerlo stabile, soprattutto se è grasso. Ma esattamente, a cosa serve l'aceto di mele per i capelli? Scoprilo nei seguenti paragrafi.

Benefici dell'aceto per i capelli

Come detto, il gran beneficio dell'aceto bianco per i capelli, risiede nel grado di acidità che possiede, che risulta molto favorevole per la salute dei capelli. Partendo da questo punto, le proprietà e benefici dell'aceto per i capelli si moltiplicano.

Forfora

L'acido acetico dell'aceto di mele agisce come un potente agente antimicrobico, eliminando batteri e funghi che sono i principali generatori della forfora e della caduta dei capelli. Lava una volta a settimana i capelli con una miscela di aceto di mele e acqua in parti uguali, per ottenere benefici.

Pidocchi

L'aceto per i pidocchi è mortale, grazie all'acidità che possiede naturalmente, che non permette che si sistemino nel cuoio capelluto. Per eliminarli, applica sui capelli asciutti una miscela di mezza tazza di acqua calda con 5 cucchiai di aceto di mele. Avvolgi i capelli con una cuffia da doccia e lascia agire per due ore. Poi risciacqua con abbondante acqua.

Capelli danneggiati

L'uso di alcuni prodotti per i capelli come gel, lacca e maschere, spesso generano un accumulo di sostanza nella fibra capillare, appesantendola, togliendo brillantezza e vitalità. Uno dei modi più semplici per eliminare questo accumulo e restituirgli vitalità, è con dei lavaggi periodici di aceto per i capelli.

Capelli con frizz

È provato che una delle principali cause dei capelli spugnosi è che le cuticole si alzano. L'aceto di mele ha la capacità di ammorbidire le cuticole, eliminando la porosità, rendendo i capelli lisci e senza frizz.

Capelli senza brillantezza

L'eccessiva porosità della fibra capillare danneggia anche la luminosità dei capelli, rendendoli opachi e secchi. I risciacqui di aceto bianco per i capelli sono essenziali se vuoi restituirgli un aspetto brillante e sano.

Caduta dei capelli

Ti chiedevi a cosa serve l'aceto di mele per i capelli? Un altro dei suoi grandi benefici è che stimola la circolazione del sangue verso i follicoli piliferi, stimolando la crescita dei capelli ed evitando la loro perdita. Il sangue è l'incaricato di trasportare i nutrienti essenziali per le cellule del follicolo pilifero, rinforzando in questo modo le radici e stimolando la crescita dei capelli.

Per ottenere questo beneficio, mescola 5 cucchiai di aceto di mele con 5 di acqua. Massaggia il cuoio capelluto con questa miscela, prima di lavarlo con lo shampoo abituale. Hai anche l'opzione di aggiungere un cucchiaino di aceto nello shampoo e lavare i capelli con questa miscela.

Doppie punte

L'aceto per i capelli è ottimo perché agisce anche come districante, elimina nodi e grovigli, che rompono lo stelo dei capelli. Sciacquando i capelli con l'aceto, chiuderai le cuticole e ridurrai la porosità, ottenendo una riduzione delle doppie punte e delle rotture.

Per ottenere il suo aiuto, mescola tre cucchiai di aceto di mele con una tazza di acqua e stendilo su tutti i capelli dopo averli lavati normalmente. Lascia agire per 5 minuti e risciacqua bene.

Altri rimedi casalinghi efficaci come l'aceto di mele per i capelli

Per fortuna, esistono molti rimedi naturali che puoi preparare in casa, che ti saranno di gran aiuto per mantenere i capelli sani e belli. Ti raccomando di dare un'occhiata alla lista qui di seguito. Provali!

  • Olio di jojoba. Troverai una serie di consigli molto utili e pratici da applicare, per approfittare di questo olio per evitare il frizz, con l'aiuto di Anastassia Sfeir.
  • Il tè verde. Troverai una ricetta innovativa per coprire i capelli bianchi in modo naturale con l'aiuto del tè verde e come riuscirci.
  • Rimedi alle erbe per i capelli. Scoprirai quali sono le migliori piante per evitare questo problema e come possono aiutarti a recuperare una capigliatura abbondante.
  • Tonico capillare all'ortica. Troverai una ricetta molto efficace, indicata soprattutto per trattare i capelli fini, con tendenza a spezzarsi e cadere. Con la sua applicazione, in poco tempo otterrai una capigliatura sana e fluente, grazie alle proprietà curative dell'ortica.
  • Olio dell'albero del tè. Scoprirai tutte le proprietà curative e cosmetiche di quest'olio vegetale, che ti saranno molto utili per restituire la vitalità e la bellezza della tua capigliatura.

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Monserrat Sosa

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/