Prurito alle ascelle: le cause e come combatterlo

Funghi alle ascelle: Scopri le cause e combattile

Vuoi sapere perché ti prudono tanto le ascelle? Vuoi sapere come puoi combattere questo problema? Entrambe queste domande si possono risolvere in questo articolo.

Il prurito alle ascelle è un problema piuttosto comune, ma può dipendere sia da cause passeggere che da altre più complesse che richiedono un'attenzione medica immediata. Ovviamente, il trattamento richiesto sarà diverso.

La zona delle ascelle è una delle più sensibili del corpo e allo stesso tempo è esposta a fattori che possono danneggiarla. Se il prurito dura vari giorni, ti impedisce di svolgere le tue normali attività o noti un eccessivo disagio sulle ascelle, consulta il medico, per evitare possibili rischi di infezione. Scopri qui di seguito le cause del prurito alle ascelle e come agire.

Cause del prurito alle ascelle

In realtà possono essere molte le cause di allergia alle ascelle. Ma non solo un'allergia può essere la responsabile diretta del prurito. Scopri le diverse cause che possono scatenarlo, e i rimedi casalinghi per combattere il prurito.

Prodotti cosmetici e vestiti

A prodotti cosmetici, alimenti o tessuti e altri materiali che costituiscono gli abiti. Ad esempio, la lana, il latex, i tessuti elastici e altri materiali sintetici. In questo caso, dovresti iniziare a provare cosa ti causa allergia e prurito.

Come prima cosa, prova un altro deodorante. Le ascelle irritate dal deodorante sono molto comuni, ed è una delle principali cause di allergia. Ma può essere anche il sapone o la crema che utilizzi. Poi pensa se questo prurito si genera quando usi degli abiti in particolare.

Per evitare qualsiasi tipo di prurito sulla pelle o fastidio usa sempre abiti di cotone, è il tessuto più sicuro. Salvo eccezioni, nessuno è allergico al cotone e ti aiuterà ad alleviare il prurito.

Depilazione

In generale le infezioni si producono quando ti depili. Si tratta di un processo invasivo per una zona così delicata e può causare facilmente peli incarnati, che fanno male e prudono. E se non li tratti, possono infettarsi, causando gonfiore e pus, con la formazione di brufoli sulle ascelle.

Devi sapere che se si tratta di un'infezione, devi ricorrere al medico, e assumere antibiotici. Ma se tratti in tempo il pelo incarnato o vuoi alleviare il gonfiore, puoi usare dei rimedi casalinghi.

Applica un impacco di acqua tiepida per alcuni minuti, con un po' di pressione. La pelle si ammorbidisce rapidamente e il pelo incarnato uscirà in superficie, e lo potrai estrarre con una pinzetta. Inoltre, puoi esfoliare la zona.

Funghi (candidosi)

I funghi alle ascelle si possono formare in qualsiasi punto umido. Questa è la zona del corpo in cui sudi. Se usi tessuti sintetici, la sudorazione non viene assorbita, e può causare funghi.

Anche i piedi o qualsiasi parte del corpo in cui si producono i funghi, potrai curarli con prodotti indicati per questo problema e alcuni rimedi naturali.

Puoi anche evitare che si riproducano, limitando la sudorazione, non usare deodoranti con alcool, che potrebbero irritare, non bagnare la zona e usa abiti di cotone. Di sicuro migliorerai presto le eruzioni alle ascelle.

Pelle secca

Se hai la pelle secca, può dipendere dal non usare prodotti cosmetici adeguati o perché hai bisogno di idratare la pelle. Applica burro di karité o olio di ricino, o qualsiasi altro rimedio naturale idratante. Aiuterà ad evitare la comparsa di eruzioni cutanee alle ascelle.

Medicinali

Alcuni medicinali, gravidanza, il freddo o il calore estremi e lo stress sono fattori che possono causare prurito alle ascelle. In questi casi, devi consultare il medico per farti indicare il medicinale adeguato.

Malattie

Il prurito alle ascelle può anche generarsi come sintomo di malattie più gravi, come l'insufficienza renale cronica, la varicella, psoriasi, scabbia, ostruzione dei condotti biliari e la malattia di Hodgkin. Per questi motivi, se noti qualcosa di strano o non sai da cosa dipende l'irritazione, consulta immediatamente il medico o dermatologo.

Rimedi casalinghi per il prurito

Vuoi sapere cos'è buono per il prurito alle ascelle? Nonostante le diverse cause e modi di prevenire il prurito alle ascelle, ci sono dei rimedi naturali che calmano i fastidi, almeno per un po'. L'aloe vera, l'olio di ricino e la vitamina E ti aiuteranno ad alleviare il prurito e il bruciore. Ma non sono i soli. Questi trucchi speciali sono interessanti.

  • Bicarbonato di sodio. anche un bagno con bicarbonato ti aiuterà a calmare il prurito. La proporzione è, circa, una parte di acqua ogni tre di bicarbonato. Immergi l'ascella per 30 minuti. Poi non lavare la zona e asciugala con delicatezza.
  • Avena. Una pasta di acqua ed avena (2 avena per 1 di acqua) sulla zona per alcuni minuti allevia il fastidio e ammorbidisce la pelle.
  • Erbe disinfiammanti. Un infuso di erbe antinfiammatorie, come la camomilla, erba medica, rosmarino, menta o basilico e applicalo freddo sulla zona.
  • Burro di karité. Questo frutto africano è ottimo per questo problema. Lascerà la pelle delle ascelle impeccabile.

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Juan Esteban Jorge

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/