Si può bere il tè verde in gravidanza?

Controindicazioni del tè verde in gravidanza

Sono molti e vari i benefici del tè verde. Ma bisogna prendere delle precauzioni nel suo consumo se si stanno vivendo delle epoche della vita particolari, come la gravidanza.

Le donne incinte possono bere il tè verde?

Più di una volta avrai sentito parlare dei fantastici benefici del tè verde. Ogni giorno si aggiungono nuove proprietà per l'organismo.

Forse ti sarai chiesto se è benefico bere tè verde in gravidanza o se ci sono delle tappe della vita in cui conviene consumarlo o ridurne il consumo. La risposta è che non è totalmente controindicato bere tè verde in gravidanza. Il segreto risiede nella caffeina contenuta, che consumata in certe dosi potrebbe essere dannosa, per la salute del feto.

Si può bere il tè verde in gravidanza?

Secondo alcuni studi medici, la caffeina del tè verde può:

  • Ridurre la naturale capacità di assorbimento di acido folico. L'acido folico è un importante nutriente che agisce nei primi tre mesi di gravidanza. L'antiossidante più abbondante che si trova nel tè verde, la catechina EGCG che apporta molti benefici, è la causa del basso assorbimento di questo nutriente.
  • Ridurre l'assorbimento del ferro. Questo minerale è essenziale per la formazione dei globuli rossi, quindi assumere tè verde in grandi quantità può ridurre la normale capacità di assorbimento del corpo, per la presenza dei tannini.
  • Sviluppare la spina dorsale bifida. Un basso livello di vitamina B, necessaria per lo sviluppo del sistema nervoso del feto, aumenterebbe il rischio in gravidanza e altri effetti negativi, come lo sviluppo della spina bifida.
Vuoi ricevere altri consigli in video? Inscriviti al nostro canale di YouTube

Tè che possono bere le donne incinte

Si possono bere infusi e tisane vegetali durante la gravidanza? Certo, degli specialisti sul tema affermano che in generale le infusioni e le tisane vegetali sono sicure e benefiche durante la gravidanza, sempre se il suo consumo non è eccessivo (più di 2 o 3 tazze al giorno).

Le tisane e infusioni di piante medicinali sono piene di principi attivi che possono aiutare una donna incinta a ridurre l'ansia, lo stress e le nausee.

  • Infuso di zenzero.Allevia le nausee e i problemi di stomaco. Con 4 o 5 fette piccole di zenzero fresco, si può ottenere un infuso per 3 tazze al giorno.
  • Infuso di ortica. Apporta alti livelli di ferro, magnesio e calcio. Prendere 1 o 2 tazze al giorno.
  • Infuso di lampone. Ricco di calcio e magnesio, sicuro da bere a partire dal secondo trimestre.
  • Infuso di dente di leone. Ricco di potassio e con un effetto diuretico delicato ma efficace.
  • Infuso di menta. Ideale per rilassare i muscoli dello stomaco per aiutare a risolvere un malessere dello stomaco, come anche le nausee e i vomiti frequenti nei primi mesi di gravidanza.
  • Il tè rooibos. Non contiene caffeina, ma apporta calcio, magnesio e molti antiossidanti. Ha anche effetti positici sulla digestione e può aiutare ad alleviare le coliche e il reflusso.

Allora, non si può bere tè in gravidanza? Ora che lo sai, se sei incinta, non è consigliabile bere tè verde in grandi quantità ovvero più di 2 tazze al giorno, perché contiene caffeina. Devi anche fare attenzione al consumo di altre bevande con caffeina e prodotti derivati.

Ad ogni modo, per essere sicura, consulta il tuo medico sul consumo del tè verde.

Bibite che contengono caffeina

Posso bere tè verde se sto allattando? Se sei incinta o allatti, puoi consumare senza rischio 200 mg di caffeina al giorno, che equivalgono a 2 tazze di tè verde, ad esempio. Considera che con questa dose si intendono tutte le bevande che contengono caffeina. Le bibite che contengono caffeina sono:

  • Caffè e suoi derivati o prodotti al gusto di caffè, come yogurt, caramelle e gelato.
  • Tutte le varietà di tè (tè verde, tè bianco, tè rosso, tè nero, tè oolong).
  • Le bevande di cola.
  • Bevande a base di guaraná.
  • Il mate.
  • Le bibite energizzanti.
  • Il cioccolato.
  • Alcuni medicinali usati per alleviare il dolore, l'emicrania, il raffreddore e per aiutare a rimanere svegli.

Altre controindicazioni del tè verde

Anche se il tè verde possiede grandi benefici per la salute, può anche causare effetti secondari sul suo consumo e in alcuni casi è anche controindicato. Quando non va bene bere tè verde? Scoprilo en la seguente lista.

  • Bere tè verde non è buono durante il ciclo. Scopri quanto è vero che bere tè verde durante il ciclo può causare squilibri e altri problemi.
  • Bere tè verde può causare itterizia. Scopri perché alcuni professionisti affermano che il consumo eccessivo per lungo tempo di tè verde può causare itterizia.
  • Bere tè verde non è benefico se si soffre di ipertensione. Trovi tutti i motivi per i quali non è consigliato bere tè verde se assumi medicinali per controllarla.

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Monserrat Sosa

IMPORTANTE: La missione del "Si può bere il tè verde in gravidanza?" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/