Che cos'è un peeling e a cosa serve?

Come realizzare un peeling per il viso in casa

Il peeling è una tecnica di esfoliazione della pelle che si usa per eliminare dalla superficie le cellule morte, favorendo il rinnovamento. In questo modo, si ottiene una pelle più luminosa, giovane e liscia.

Si parla molto di questo tipo di trattamento, uno dei più popolari per rinnovare la pelle e si effettua nei saloni di bellezza. Ma che cos'è il peeling? Scopri i vari tipi esistenti e come farlo in casa.

Che cos'è un peeling

Ti chiederai che cos'è un peeling facciale? Il peeling è un'esfoliazione eseguita da un professionista (anche se puoi anche fare un peeling casalingo). Il suo principale obiettivo è rinnovare la pelle, eliminando le cellule morte che si trovano in superficie. L'uso vari in base al tipo di pelle, ma si tratta in genere di sostanze acide o soluzioni che contengono quello di cui la pelle ha bisogno. Si può anche utilizzare il laser.

Beneficio del peeling sul viso

Con il peeling si ottiene una pelle più uniforme, con i pori chiusi e una progressiva scomparsa delle macchie sulla pelle, se necessario. Più profondo e lungo il tempo di applicazione del peeling, più risultati avrà. Inoltre, è indicato anche per trattare cicatrici e per casi di acne grave che non si curano con creme o altre sostanze più leggere.

A cosa serve il peeling? Qui trovi i principali benefici.

Riduce le rughe

Aiuta a ridurre le imperfezioni della pelle, ridurre i pori e lasciarla più liscia e giovane. 

Elimina le macchie

Eliminando gli strati superficiali della pelle, un peeling può eliminare le macchie, cicatrici e segni dell'acne. In alcune occasioni con poche sessioni di peeling superficiale potrai avere una pelle completamente diversa.

Rinnova la pelle

Favorisci il ricambio cellulare ed elimina le cellule morte. Si tratta di un'esfoliazione profonda, quindi i suoi effetti si notano di più.

Tipi di peeling

Ora sai che cos'è un peeling e conosci i benefici, ma devi anche sapere quali tipi di peeling esistono e per cosa sono raccomandati.

Meccanico

Per questo tipo di peeling si usa una macchina con punte di acciaio chirurgico che girano. Raccomandato per recuperare la freschezza e luminosità della pelle. Le sessioni di peeling meccanico sono lunghe, di solito da una a due ore. Agisce sul derma e lo strato corneo, non è un peeling profondo.

Chimico

Il peeling per le macchie più raccomandato, in quanto agisce chimicamente per rinnovare la pelle ed ottenere un pelle senza lesioni e macchie. Si usano acidi come il fenolo, tricloroacetico e retinoico, per ottenere quei risultati. Le sessioni durano tra i 20 e i 30 minuti. Il peeling chimico o enzimatico sul viso è molto usato, ma devi eseguirlo in centri specializzati per evitare danni alla pelle.

Laser CO2

Si usa per ammorbidire rughe e linee d'espressione ed è anche un peeling per le macchie o cicatrici poco profonde. Si applica sulla zona intorno agli occhi e le labbra. Le sessioni sono un po' più lunghe di un peeling chimico, possono durare fino a 40 minuti.

Laser ultrasuono

Anche se non molto conosciuto, ogni giorno sempre più dermatologi iniziano a raccomandare il peeling con laser a ultrasuoni, per eliminare impurità e aumentare la produzione di collagene.

Puoi anche fare un peeling in casa, ma devi stare attento perché una sbagliata applicazione può danneggiare la pelle. Segui le istruzioni di ogni tipo di peeling per ottenere i risultati attesi.

Come fare un peeling casalingo

Vuoi fare un peeling per l'acne, eliminare le macchie e rinnovare la pelle? Prova con un peeling chimico in casa, gli ingredienti si possono comprare in farmacia o centro estetico. 

Ingredienti

  • Acqua distillata
  • Bicarbonato di sodio
  • Acido glicolico al 50%
  • Crema idratante

Preparazione

  • Questo trattamento prevede due passaggi: applicazione dell'acido glicolico per il peeling e il bicarbonato per neutralizzarlo. Entrambe le miscele si preparano facilmente ma devi prepararle prima di iniziare ad applicarle.
  • Prima devi preparare una soluzione metà acqua distillata, metà acido glicolico al 50%. 
  • Poi preparare una pasta con acqua distillata e bicarbonato di sodio. 

Applicazione

  • Lava bene la pelle con sapone neutro. Applica poi la soluzione di acqua distillata e acido glicolico al 50% con un pennello da trucco non usato. 
  • Inizia l'applicazione del trattamento di peeling sulla fronte verso il mento. Evita la zona perioculare e le labbra.
  • Lascia in posa per 3 minuti. Se senti molto bruciore o fastidio, segui rapidamente il seguente passaggio.
  • Quando l'acido ha agito è ora di neutralizzarlo con la miscela di acqua e bicarbonato. Lascialo in posa altri 3 minuti.
  • Lava la maschera con acqua fredda.
  • Termina il trattamento peeling con una crema idratante.

Dopo il trattamento è importante stare attenti alla pelle. Si raccomanda di farlo in inverno e di notte, per evitare che il sole danneggi la pelle. Devi usare sempre un protettore solare con fattore SPF 50. Nei giorni successivi all'applicazione, non dimenticare di applicare la crema idratante.

Ricette di peeling casalinghi

Se non te la senti di usare chimici nel tuo peeling casalingo puoi anche usare ingredienti naturali.

  • Pomodoro e limone. Due ingredienti presenti in qualsiasi casa, rinnovano la pelle rapidamente e senza spendere tanto.
  • Zucchero e olio di oliva. L'olio di oliva è un gran idratante naturale, e con lo zucchero aiuteranno a rinnovare la tua pelle, eliminando le cellule morte.
  • Yogurt e sale. Una delle opzioni più semplici per rinnovare la pelle.

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Juan Esteban Jorge

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/