Come seccare una rosa

10 modi di seccare una rosa in casa

Ti hanno regalato una bella rosa e vorresti conservarla? Ecco 10 modi diversi per seccare una rosa. Scegli quello che preferisci e la tua rosa rimarrà per sempre con te. ;)

Hai visto che belle le rose appena tagliate? Ma non rimangono così a lungo. In pochi giorni iniziano a marcire.

Mesi fa mi hanno regalato una bellissima rosa che avrei voluto conservare. Purtroppo non sapevo come seccare una rosa e i petali hanno perso subito la freschezza e la loro bellezza.

Ma ho chiesto e trovato 10 modi di seccare una rosa in casa, che oggi voglio condividere con voi per poter conservare delle rose come fosse il primo giorno. Ti interessa? Qui scopri come farlo.

Metodi per seccare una rosa

  1. Asciugatura all'aria. Prendi la rosa che vuoi seccare e appendila dal gambo con un filo. Appendila verso il basso in un luogo ventilato della casa. Lascia che prenda aria per una settimana o finché vedi che non è completamente secca.
  2. Evaporazione in acqua. Il modo più delicato per seccare una rosa. Il seccaggio è lento, quindi la rosa si conserverà molto meglio. Metti la rosa in un contenitore con un po' di acqua e lascia che la stessa evapori naturalmente. Quando non ci sarà più acqua nel recipiente, aspetta alcuni giorni finché la rosa perda tutta l'umidità.
  3. Asciugatura al sole. Esponi semplicemente la rosa al sole, un potente disidratante naturale. Considera che se usi questo metodo, la tua rosa perderà con l'umidità anche il colore.
  4. Asciugatura in microonde. Il vantaggio di questo metodo è la rapidità. In un recipiente per microonde metti uno strato di gel di silice e appoggiaci la rosa. Metti in microonde per circa 3 minuti a bassa temperatura. Lascia riposare alcune ore. Tirala fuori e appendila all'aria per un paio di giorni.
  5. Disidratazione con gel di silice. Metti in un recipiente uno strato di circa un centimetro di gel di silice. Metti la rosa su di esso e copri il bocciolo con altro gel. Chiudi ermeticamente. Dopo 10 giorni, tirala fuori. La tua rosa sarà completamente secca, perché il gel di silice è un potente assorbente di umidità.
  6. Disidratazione con la sabbia. Metti della sabbia in una scatola e immergi la rosa con attenzione a lasciare la parte dove si apre il bocciolo rimanga verso l'alto. Metti la scatola in un luogo asciutto. In base all'umidità dell'ambiente, la rosa si seccherà più o meno velocemente. In media 2 settimane sono sufficienti. Osservala e tirala fuori quando è ben secca. La sabbia agisce come il gel di silice, assorbendo man mano l'umidità.
  7. Disidratazione con il sale. Invece della sabbia, puoi usare del sale grosso. Basta mettere la rosa in un recipiente con sale e lasciarla finché si secca completamente.
  8. Premuta tra le pagine di un libro. Questo è il metodo più tradizionale per seccare i fiori. Ma se si tratta di rose, non sempre è l'opzione migliore, perché per il suo volume, è probabile che i boccioli si rovinino con la pressione. Tuttavia, se si tratta di rose piccole, puoi metterle tra le pagine di un libro. Lasciala varie settimane. Fai attenzione a metterle tra fogli di carta per evitare che macchino o rovinino le pagine del libro.
  9. Con carta assorbente. Invece dei fogli di un libro, puoi usare della carta assorbente. Il procedimento è più lento, ma i boccioli non saranno pressati, quindi conserveranno la loro forma.
  10. Seccaggio al forno. Il procedimento è rapido e semplice. Basta solo mettere le rose che vuoi seccare su una griglia. Metti in forno a temperatura minima e con la porta socchiusa. In qualche ora le rose saranno totalmente secche

Come proteggere le rose già secche

A prescindere dal metodo usato per seccare la tua rosa, una volta seccata la devi proteggere. Per farlo, spruzza una lacca per capelli ed è fatta! Potrai conservare la tua rosa in ottime condizioni per vari anni.

Se vuoi conservare questo tutorial per sapere come seccare una rosa, stampalo o scaricalo in PDF. In questo modo potrai vederlo più tardi.

Stampa questo tutorial passo per passo! * Scaricalo in PDF!

Altre idee con fiori e frutta secca

Oltre alle rose, puoi disidratare altri fiori ed elementi naturali, come foglie, frutta e persino verdure, per decorare lavori manuali. Leggi queste idee.

  • Seccare fiori e frutta con gel di silice per candele artigianali. Per questo tipo di lavoro, devi imparare la tecnica di seccaggio con gel di silice, un prodotto che assorbe l'umidità e permette di usare fiori e frutta in candele e saponi.
  • Seccaggio di frutta e verdura al forno per candele di gel. Un procedimento rapido e facile. Scopri come seccare frutta e verdura semplicemente, nel tuo forno.
  • Seccaggio tradizionale di foglie e fiori per decorare lanterne. Il metodo più semplice e sicuro: mettere i fiori in un libro e aspettare. Scopri i trucchi per ottenere buoni risultati.
  • Seccare bucce d'arancia per tutti i tipi di lavoro manuale. José Antonio e Dolores Eugenia di Detalles Jade, ti mostrano passo per passo come seccare delle fette d'arancia con cui decorare bouquet o souvenir. Ottimo tutorial!

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Hebe Bravo

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/