Rimedi fatti in casa per l'alito digestivo cattivo

Scopri come eliminare l'alito cattivo gastrico

L'alito cattivo non sempre dipende da problemi di denti, bocca o vie respiratorie. Spesso l'origine è la digestione. Scopri alcuni rimedi casalinghi per l'alito cattivo ed elimina questo problema.

Cause dell'alito cattivo gastrico

L'alitosi (alito cattivo) non sempre dipende dalla bocca (denti) o dalle vie respiratorie. Può anche dipendere dal tubo digestivo. Non tutti digeriscono allo stesso modo.

  • Alimenti. Se si soffre di alitosi digestiva, bisogna eliminare alcuni alimenti che sono piuttosto comuni nel generare l'alito cattivo, a causa della loro difficoltà di digestione. Tra questi, ci sono l'aglio, la cipolla, peperoncino, cetriolo, spezie forti. E anche l'alcool e il fumo. Eliminarli sarà fondamentale per eliminare il problema.
  • Helicobacter Pylori. Questo battere, lo stesso che causa la gastrite, può essere un'altra causa.
  • Reflusso acido. Soffri di acidità e reflusso? È un'altra causa di questo frequente problema, come la digestione difficile.

Come curare l'alito cattivo gastrico

Vuoi alcuni trucchi e rimedi per l'alito cattivo? Allora segui i seguenti consigli.

Erbe medicinali

Se pensi di avere problemi di digestione e che ciò ti causi l'alito cattivo, delle erbe digestive ti possono aiutare.

Tra quelle che puoi usare, puoi combinarne alcune che hanno il doppio potere, digestivo e rinfrescante. Così combatti l'alito cattivo gastrico e rinfreschi la bocca, con un buon aroma. Tra quelle che puoi utilizzare in infusione c'è il basilico, la menta, la melissa, il rosmarino e il lemongrass. Nulla è come un buon digestivo naturale!

Abitudini digestive

Come eliminare l'alito cattivo gastrico? Mangiando bene può essere uno dei modi migliori. Se sai che ci sono alimenti che non digerisci e ti causano alito cattivo, non li mangiare, evitali.

Combattendo l'helicobacter

Per fortuna, esistono molti rimedi naturali per l'helicobacter pylori. Seguendo il link, potrai trovare quattro alternative. Dai broccoli al lemongrass.

Ricetta per l'alito cattivo gastrico

Visto che è molto probabile che non conosci le cause esatte dell'alito cattivo gastrico, la cosa migliore è attaccare tutte le cause possibili. Oltre a curarti e seguire i tre tips, prepara una medicina naturale per l'alito cattivo, a base di erbe digestive e contro l'helicobacter pylori. Non te la perdere!

Ingredienti

  • Due tazze di acqua
  • Un cucchiaio di zenzero grattugiato
  • Un cucchiaino di semi di anice
  • Quattro o cinque chiodi di garofano
  • Un ramo di menta fresca

Preparazione

  • Metti a bollire due tazze di acqua con zenzero, anice, chiodi e menta. Quando bolle, copri e riduci il fuoco. Aspetta 5 minuti.
  • Poi spegni il fuoco e lascia riposare per quindici minuti. Cola la tisana e bevila durante la giornata. Ripeti finché il problema dell'alito cattivo migliori.
Vuoi ricevere altri consigli in video? Inscriviti al nostro canale di YouTube

Altri rimedi per la cura dell'alito cattivo

Se i tuoi problemi forse non dipendono dalla digestione, puoi considerare altre opzioni che di sicuro ti saranno utili. Queste sono perfette per combattere l'alito cattivo che proviene dalla bocca, i denti e altre parti dell'organismo. Non perderti come migliorare l'alito cattivo!

  • Rimedi casalinghi per l'alito cattivo. Esistono sempre combinazioni di erbe e piante che possono dare alla bocca un buon odore. Ricordatele.
  • Piante per l'alito cattivo. Il numero di piante che esistono per combattere l'alito cattivo non ha limite. Non dimenticare quelle rinfrescanti come la menta.
  • Risciacquo orale per l'alito cattivo. Si può sempre preparare un ottimo risciacquo casalingo per combattere l'alito cattivo. Non deve mai mancare un chiodo di garofano.

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Juan Esteban Jorge

IMPORTANTE: La missione del "Rimedi fatti in casa per l'alito digestivo cattivo" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/