Proprietà del guggul, un baluardo ayurveda

Una resina naturale che serve per molte cose

Hai mai sentito parlare del guggul? Si tratta di una pianta (anzi, una resina) molto usata nella medicina ayurvedica. Leggi l'articolo è scopri per cosa è buona!

Hai mai sentito parlare del guggul? Viene chiamata guggul la resina che deriva dall'albero mirra makul, caratteristico dell'India, spinoso, con frutta e colori rossi. Questa resina è molto usata nella medicina ayurveda per trattare vari problemi e disturbi.

Il guggul si estrae con incisioni sulla corteccia dell'albero, contiene resina, gomme e oli volatili, il suo sapore è amaro e piccante. Questi componenti apportano vari benefici, uno di questi è l'aumento del metabolismo, che consente di bruciare i grassi più velocemente e quindi di perdere peso. È molto usato nei trattamenti contro l'obesità.

Un altro beneficio è l'agire come riduttore del colesterolo e trigliceridi, e controlla la glicemia. Questa resina contiene gugulsteroni, che riducono i trigliceridi e il colesterolo cattivo, oltre a migliorare i livelli di quello buono. È ideale consumarlo come infuso tre volte al giorno.

Per quanto riguarda il so uso ayurveda, questa medicina prevede vari dati da tenere in considerazione:

  • È anche un ottimo antinfiammatorio, raccomandato per ogni tipo di dolore, inclusi i dolori mestruali e i reumi.
  • Questa resina si raccoglie in inverno, che è quando le sue proprietà sono maggiori.
  • L'ayurveda raccomanda di usare il guggul sempre insieme ad altre erbe.
  • Il guggul si deve purificare con latte di mucca per eliminare le sostanze tossiche che contiene. Si immerge la resina nel latte riscaldato a fuoco lento, avvolta in una tela di cotone pulita finché il latte assorbe tutto il guggul. I residui che rimangono nella tela vanno buttati e potrai usare il latte,

Alcuni articoli correlati che ti possono interessare:

Juan Esteban Jorge

IMPORTANTE: La missione del "Proprietà del guggul, un baluardo ayurveda" è aiutarti a informarti, MAI sostituire il medico.

Nessun commento

Crediti dell'immagine

Questo articolo contiene dei diritti riservati. Devi citare l'autore e la fonte con il link HTML del http://amp.innatia.it/